fbpx

Quali sono i vantaggi della Carbossiterapia

Carbossiterapia contro la cellulite: i vantaggi

La carbossiterapia combatte la cellulite in modo efficace e non invasivo. È uno dei trattamenti estetici con più benefici medici, che sono dovuti alle sue origini: veniva proposta già all’inizio del Novecento a chi soffriva di insufficienza venosa.

Perché la carbossiterapia potrebbe interessarti? L’estate è alle porte e con l’aumento delle temperature avresti voglia di indossare shorts, gonne e vestitini… ma la cellulite, le smagliature e il gonfiore alle gambe ti frenano.
Vediamo insieme come questo trattamento all’anidride carbonica corre in aiuto!

Carbossiterapia per la cellulite: rimedio non invasivo

Uno dei vantaggi principali della carbossiterapia è la sua non invasività. L’iniezione sottocutanea del gas diossido di carbonio non richiede anestesia e comporta minimi fastidi per il post trattamento. L’ago utilizzato lascia un microscopico foro sulla pelle, riducendo a zero il rischio di infezione. Si potranno notare, al massimo, leggeri rigonfiamenti o piccoli lividi.
È un trattamento anticellulite sicuro perché non causa reazioni allergiche: la CO2 è prodotto naturalmente all’interno del nostro corpo e viene smaltita tramite la respirazione.

Carbossiterapia: combatti la cellulite in pausa pranzo!

Un altro beneficio della carbossiterapia è che, dopo la seduta, si può ritornare immediatamente alla propria routine. In base alle dimensioni dell’area affetta da adiposità localizzata, il trattamento richiede dai 10 ai 30 minuti, perfetta per la pausa pranzo o per un periodo tra una commissione e l’altra.

In più, la carbossiterapia è un trattamento tonificante che ottimizza i tempi perché può essere combinata senza problemi a laser a diodo, mesoterapia, filler e botulino. La soluzione perfetta per chi vuole preparare pelle e corpo all’estate senza rinunciare a nulla!

Carbossiterapia…e la cellulite va via!

La carbossiterapia, in quanto trattamento per ridurre la cellulite, agisce su più piani.

In particolare:

– Per l’epidermide: la carbossiterapia stimola i fibroblasti a produrre acido ialuronico, elastina e collagene; la rigenerazione o riparazione della pelle – e dei suoi inestetismi avviene nello strato della matrice, in profondità;
– Per la microcircolazione: la presenza improvvisa di anidride carbonica richiama ossigeno nella zona; la velocità del flusso sanguigno aumenta, quindi i capillari compressi dai liquidi si aprono e l’ossigenazione dei tessuti aumenta. Ciò favorisce anche la crescita delle cellule epidermiche e la loro vitalità;
– Per la diminuzione dell’adiposità localizzata: l’impatto dell’iniezione di gas distrugge meccanicamente gli accumuli di grasso. L’ossigeno richiamato dall’anidride carbonica, inoltre, attiva gli enzimi responsabili della scissione delle cellule lipidiche.

L’azione della carbossiterapia viene usata in campo estetico con ottimi risultati: dopo poche sedute di carbossiterapia, la pelle risulta più gradevole, compatta e luminosa alla vista
e al tatto. L’aspetto delle smagliature, per esempio, migliora significativamente.

Il Poliambulatorio San Prospero, in pieno centro a Bologna, è a tua completa disposizione!

Contattaci per informazioni, per prenotare una seduta di trattamento estetico, per avere ogni delucidazione.

Vuoi saperne di più?

Chiedi informazioni

chiamaci al 051.0935313 o scrivici a info@medicinaesteticasanprospero.it

San Prospero è a tua disposizione: ti offriamo discrezione, salute, bellezza.