LASER CO2

almelaserco2

TRATTAMENTO CON LASER CO2

Il laser CO2 viene utilizzato per vari inestetismi e patologie, con ottimi risultati.

E’ spesso utilizzato al posto del bisturi per il ringiovanimento del volto ed è ideale nei casi di pelle molto rovinata e poco elastica, eliminando gli strati più superficiali ed essendo in grado di determinare una importante contrazione delle fibre collagene ed elastiche presenti nel derma e rendere perciò la pelle molto più tonica.

Il laser CO2 consiste in un raggio ad anidride carbonica che agisce sul contenuto d’acqua delle cellule, vaporizzandole, senza danneggiare o ustionare i tessuti circostanti

Indicazioni di utilizzo del Laser CO2 :

. Peeling superficiali
. Ringiovanimento cutaneo ablativo – Skin resurfacing
. Rughe del volto, delle labbra e degli occhi
. Smagliature
Lentiggini
Melasma
. Cicatrici (da acne, da varicella, ipertrofiche, cheloidi) 
. Cheratosi
. Cheratosi seborroiche di viso, cuoio capelluto e tronco (si tratta di placche di colorito marrone, screpolate, spesso rilevate e simili ai nei)
Rimozioni di piccole neoformazioni benigne
. Nevi dermici e nevi papillomatosi (piani, rilevati, moriformi)
. Verruche (volgari in ogni parte del corpo, con eccellente risultato estetico e radicalità, ad evitare recidive)
. Fibromi penduli (le numerose piccole appendici cutanee localizzate soprattutto su collo, ascelle ed inguine)
Angiomi
. Piccole cisti sebacee
. Alcuni tipi di tatuaggio
. Xantelasmi (gli accumuli di grasso di colorito giallo a livello delle palpebre, tipici dei pazienti con elevati livelli ematici di colesterolo)
. Condilomi acuminati e giganti (le cosiddette “creste di gallo”, frequentissima malattia a trasmissione sessuale), con ottimo risultato di salvaguardia estetica degli organi genitali
. Rinofima (l’aumentato spessore della pelle e dilatazione dei pori a livello della punta del naso)
. Pigmentazioni cutanee
Iperpigmentazioni della pelle da eccessiva esposizione solare (macchie brune, piane o lievemente rialzate)
. Epulidi (rigonfiamento benigno delle gengive)
. Callosità (soprattutto della pianta del piede)
. Angiomi rubino di piccole dimensioni
Blefaroplastica Senza Bisturi (BSB) per ridurre fino ad eliminare la pelle in eccesso sulle palpebre superiori

Vantaggi :

I vantaggi del laser CO2 sono rappresentati da un ridotto danno termico, minor sanguinamento, minore infiammazione e miglior cicatrizzazione.

Prima del trattamento con Laser CO2 :

Prima del trattamento con laser CO2 bisogna evitare l’esposizione al sole o a lampade UVA e non bisogna assumere farmaci che aumentano la sensibilità della pelle alla luce.
Prima del trattamento, solitamente viene applicata sulla cute una crema anestetica.

Dopo il trattamento con Laser CO2 :

Dopo il trattamento con laser CO2 la pelle rimane arrossata per qualche settimana, e in questo periodo è da evitare l’esposizione al sole o alle lampade abbronzanti; dopo il trattamento il medico applicherà una crema antibiotica ed antinfiammatoria.

Effetti collaterali:

Nei primi giorni si può avvertire bruciore nella zona trattata e gonfiore che tenderà a svanire nell’arco di due/tre giorni. Tra gli effetti collaterali più diffusi anche un generale rossore che di solito sparisce nel giro di una settimana. Solo in rari casi sfortunati può provocare eritema, herpes, infezioni cutanee e discromie.

Funziona ?

Il laser CO2 è davvero uno strumento utile per avere una pelle più giovane e priva di imperfezioni?
Questa terapia è piuttosto utile. Se usato per combattere rughe sottili e pigmentazioni di vario genere, già dopo le prime settimane i risultati sono evidenti.
E’ però importante sottolineare che il trattamento ringiovanisce sì la pelle ma non la mette al riparo dal naturale invecchiamento che potrà però successivamente essere protetta e curata con acido ialuronico

 

Blefaroplastica Senza Bisturi (BSB) con Laser CO2

In cosa consiste la Blefaroplastica Senza Bisturi (BSB)?

Alcuni pazienti possono mostrare, anche precocemente, un eccesso di pelle nella palpebra superiore.
L’eccesso di pelle può essere legato all’esposizione solare, allo stile di vita, al trascorrere del tempo o semplicemente alla predisposizione genetica ed ha l’effetto di rendere lo sguardo invecchiato, stanco e spento.
Il trattamento consiste spesso nella Blefaroplastica Superiore, ma in alcuni pazienti è possibile ricorrere alla Blefaroplastica Senza Bisturi (BSB).

La BSB utilizza l’energia prodotta dal Laser CO2 per ottenere una contrazione visibile della pelle.
Quindi è possibile ridurre fino ad eliminare completamente la pelle in eccesso sulla palpebra superiore, senza ricorrere al bisturi e senza cicatrici.

Per chi è consigliata la BSB?

Al momento della visita, il Chirurgo valuterà l’entità dell’eccesso di pelle, che non deve essere troppo ampio, né devono essere presenti borse palpebrali, che richiedono un trattamento di tipo chirurgico.
Per questo motivo non è possibile eseguire il trattamento nella palpebra inferiore, dove le borse sono praticamente sempre presenti in tutti i pazienti.

Come avviene la BSB?

Prima del trattamento viene solitamente applicata una pomata anestetica locale per eliminare qualunque sensazione dolorosa.
La palpebra superiore viene trattata in modo da creare una griglia che consentirà una guarigione migliore e una contrazione efficace della pelle.
Il trattamento dura circa mezz’ora e non richiede ricovero o degenza, ma sarà subito possibile tornare a casa.
Sono necessarie in media 2-3 sedute per ottenere il risultato desiderato. ogni seduta va eseguita a distanza di 4 settimane dalla precedente.

Come sarà la convalescenza?

Immediatamente le palpebre potrebbero presentarsi gonfie ed arrossate per circa 24 ore:
sarà quindi necessario applicare unguenti specifici per ridurre l’infiammazione e il rossore.
Dopo 48 ore sarà anche possibile truccarsi.
A volte si avverte una modesta sensazione di bruciore, ma per il resto non è assolutamente un trattamento doloroso.

Quanto dura l’effetto del intervento?

Il ringiovanimento ottenuto con il trattamento di BSB ha una lunga durata, ma il processo di invecchiamento continua al pari dello scorrere del tempo.
E’ comunque un trattamento che è possibile ripetere successivamente, anche a distanza di anni, per mantenere il risultato ottenuto.

Si può associare ad altri trattamenti?

La migliore associazione della BSB è con la Tossina Botulinica, che corregge in maniera non cruenta la discesa del sopracciglio e contribuisce a migliorare lo sguardo.
Molti pazienti ottengono i migliori risultati unendo la BSB al Microlipofilling del Viso, che ridefinisce i contorni del viso e migliora la qualità della pelle.
In alternativa è anche possibile ricorrere alle iniezioni di Acido Ialuronico nel viso, per attenuare le rughe e donare pienezza e turgore alle zone carenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *