NEWS & PROMO

La terapia sclerosante per la salute delle gambe

Terapia sclerosante o scleroterapia: quello che bisogna sapere

Quando la scleroterapia o terapia sclerosante può essere una soluzione e perché?

Ci occupiamo ancora della salute delle nostre gambe e lo facciamo questa settimana tornando a parlare della terapia sclerosante o scleroterapia. Questo trattamento è particolarmente interessante perché interviene a sostegno del buon funzionamento del nostro apparato circolatorio, quando sulle gambe si presentano varici o vene varicose.

Ricordiamo che le vene varicose sono vene dilatate in forma permanente tanto da essere chiaramente visibili:  si manifestano esteticamente come reticoli violacei sulla pelle e sono sempre indicatori di un’insufficienza venosa. Piuttosto diffuse le varici o vene varicose interessano in misura decisamente superiore le donne rispetto agli uomini, manifestandosi in un 25% delle donne dopo i 30 anni a fronte di un 15% di uomini.

Che cos’è la terapia sclerosante?

terapia sclerosante
Scleroterapia per le varici

In presenza di disturbi come le varici o vene varicose a uno stadio contenuto del fenomeno, ovvero quando le vene sono evidenti ma non eccessivamente ispessite e non sono presenti gavoccioli venosi, la terapia sclerosante è un trattamento particolarmente valido.

Consiste nell’introduzione all’interno del capillare di sostanze irritanti o sclerosanti; la loro presenza induce in modo naturale la chiusura del vaso. Anche se l’effetto della scleroterapia è la rimozione completa delle varici, tuttavia, la terapia sclerosante non può essere considerata una cura definitiva; nei soggetti con predisposizione genetica, le donne in particolare con squilibri ormonali ricorrenti, il fenomeno tenderà a riproporsi. Tuttavia la terapia sclerosante è particolarmente indicata perché consente di arginare questa patologia e previene il peggioramento delle affezioni degli arti inferiori a carico del sistema circolatorio.

Precauzioni e controindicazioni per la scleroterapia

La scleroterapia  non richiede una particolare preparazione quanto piuttosto successivamente al trattamento, si raccomandano alcune precauzioni. Sono controindicate l’esposizione al sole e l’esposizione alle fonti di calore molto intense, dalla sauna al bagno turco fino al solarium.

Sicuramente, come trattamento non è amico del caldo e dell’estate, stagione nella quale si evita di norma questo tipo d’approccio terapeutico. Raccomandato il movimento fisico ma con il giusto grado d’intensità, da evitare le discipline particolarmente stressogene per gli arti inferiori. La stagione attuale e l’autunno ormai alle porte sono fra i momenti più interessanti per valutare l’opportunità di questo tipo di trattamenti.

Per questa ragione la nostra angiologia, la Dott.ssa Zambrini, durante il prossimo open day di mercoledì 26 settembre a partire dalle ore 9.00, espressamente dedicato alla salute delle gambe, risponderà a tutte le vostre domande anche rispetto a questo trattamento.

Chiama subito e prenota il tuo appuntamento, non mancare!

trattamento contro le adiposità localizzate

Trattamento delle adiposità localizzate con MC1

MC1: al San Prospero una tecnologia Made in Italy per il trattamento delle adiposità localizzate efficace anche sulla cellulite

Il Poliambulatorio San Prospero per meglio affrontare il trattamento delle adiposità localizzate e della cellulite si è dotato di una delle apparecchiature più innovative e affidabili del momento.

MC1 è la nuova tecnologia a disposizione del Poliambulatorio, una macchina grazie alla quale è possibile ottenere risultati sicuri, efficaci sul lungo periodo; spesso una valida alternativa alla chirurgia estetica.

Sappiamo infatti che le adiposità localizzate sono inestetismi piuttosto insidiosi, disturbi del microcircolo che sia nel caso delle adiposità localizzate sia nel caso della cellulite, tendono a consolidarsi e ad essere potenzialmente fonte d’infiammazione.

Che cos’è MC1

MC1, Medical Ultrasound System,  è un’apparecchiatura che impiega le onde a ultrasuoni per intervenire a livello locale su adiposità e inestetismi come la cellulite. Sicuro e indolore deve la sua efficacia alla capacità degli ultrasuoni di penetrare in profondità e attaccare esclusivamente i depositi di adipe. Le onde a ultrasuono riescono rompono la struttura delle cellule adipose, stimolano il metabolismo e per effetto del riscaldamento prodotto distendono i tessuti. La pelle appare finalmente liscia e distesa e recupera la sua armoniosità.

Il risultato è un rapido rimodellamento del corpo, una riduzione sostanziale degli inestetismi con un beneficio complessivo del paziente sia livello fisico che psicologico.

L’intervento assolutamente mirato dell’apparecchiatura evita qualsiasi tipo di trauma sulle zone circostanti e consente di ottenere  un complessivo miglioramento anche a livello della circolazione sanguigna e linfatica. L’applicazione di MC1 risulta inoltre efficiente in presenza di spasmi muscolari.

Cosa farà il nostro medico durante il trattamento delle adiposità localizzate con MC1

trattamento delle adiposità localizzate con MC1
Trattamento dell’adiposità localizzato altamente specifico

Il trattamento prevede l’impiego di un manipolo per l’emissione di ultrasuoni a bassa frequenza. La forma stessa del manipolo e la perfetta taratura dello strumento garantiscono un intervento assolutamente mirato per la specifica area d’interesse. È infatti possibile variare la potenza, modulare la frequenza e modificare la forma del manipolo a seconda delle necessità e delle caratteristiche del paziente.

Somministrato esclusivamente dal nostro personale medico, il trattamento delle adiposità localizzate con MC1, non presenta particolari controindicazioni.

Per rispondere a ogni vostra domanda in merito e farvi conoscere più da vicino la nuova macchina MC1, il Poliambulatorio San Prospero è lieto di invitarvi all’open day che si terrà venerdì 28 settembre. 

Telefona subito e prenota il tuo appuntamento! 

salute delle gambe

Salute delle gambe: la prevenzione è già cura per i disturbi più diffusi

Le gambe sempre protagoniste:  per la loro salute dall’ idratazione al movimento passando per la dieta e l’abbigliamento

Torniamo a parlare di salute delle gambe, una argomento importante e sempre interessante dal momento che i disturbi piccoli e più importanti legati agli arti inferiori sono più che diffusi.

Il cambio di stagione in corso merita anche su questo fronte qualche attenzione in più, siamo a cavallo della stagione autunnale che saluta un periodo indubbiamente delicato per coloro che soffrono di disturbi circolatori, legato proprio alle alte temperature.

E se una colonnina di mercurio più clemente ci viene in soccorso è pur vero che spesso anche per effetto degli sbalzi termici i piedi possono tornare a gonfiarsi un po, il rientro a lavoro per molti di noi coincide con una maggior sedentarietà e dunque è bene tornare  a fare il punto per vedere cosa possiamo fare per alleviare eventuali disturbi.

I fattori di rischio per la prevenzione della salute delle gambe

Rapidamente ricordiamo quali elementi rappresentano fattori di rischio per la salute delle gambe, in particolare cosa influenza in modo importante il buon funzionamento del sistema circolatorio.

salute delle gambe fattori di rischio
Le donne sono più soggette a disturbi circolatori
  • Predisposizione genetica: gli studi in materia hanno dimostrato che anche i disturbi a carico del sistema circolatorio hanno una matrice ereditaria, dunque se abbiamo una storia familiare in cui questi disturbi sono ricorrenti, prestiamo maggiore attenzione.
  • Maggior incidenza nelle donne: noi signore con le gambe siamo indubbiamente soggette, rispetto all’altro sesso, a qualche disagio in più e questo perché molte patologie a carico del sistema circolatorio sono influenzate da disfunzioni o squilibri ormonali.
  • Terapie farmacologiche anticoncezionali: si tratta infatti di dosaggi ormonali
  • Cerette depilatorie: questa pratica estetica è in effetti piuttosto traumatica per la pelle e in soggetti particolarmente delicati può produrre capillari
  • Sovrappeso: le persone in sovrappeso sollecitano maggiormente tutti gli apparati. È importante controllare il proprio peso corporeo attraverso un’alimentazione sana e adeguata alle proprie esigenze. Evitare l’eccesso di sale e zuccheri, bere acqua e limitare il consumo di alcolici. No al fumo
  • Sedentarietà: è importante mantenersi in movimento tenendo presente che non ci riferiamo ad estenuanti sedute in palestra, ma raccomandiamo una passeggiata, le scale una volta in più e magari la macchina parcheggiata un po più distante da  dove dobbiamo andare.
  • Indumenti troppo stretti. Specialmente noi signore dobbiamo ricordare che indumenti troppo fascianti non consentono una normale circolazione sanguigna per non parlare di quando siamo sedute. Cerchiamo allora di evitare o comunque eliminare abiti troppo attillati
  • Doccia troppo calda. Un’altra abitudine da tenere sotto controllo è la tendenza più diffusa di quanto si pensi, ad utilizzare acqua molto calda per detergersi. Ricordiamo che le fonti di calore dirette sulle gambe sono nocive per il benessere delle nostre vene
  • Varici o capillari. La comparsa di varici o capillari è una spia della quale tener conto perché sintomatica di una sofferenza a livello circolatorio. Oltre dunque a correggere le proprie abitudini, orientandoci su una quotidianità più salubre, è consigliabile rivolgersi a un angiologo per una visita di controllo e valutare la possibilità di sottoporsi a terapie sclerosanti.

In questo mese di settembre Il Poliambulatorio San Prospero organizza un open day espressamente dedicato alla salute delle gambe. Potete prenotare un appuntamento con la nostra angiologia mercoledì 26 settembre a partire dalle ore 9.00 e affrontare con lei ogni vostro dubbio sulla salute delle vostre gambe. 

Chiama e prenota il tuo appuntamento!

idratare

Bentornati! Idratare la pelle per salutare l’estate

Ricominciamo con il piede giusto: prima di tutto IDRATARE LA PELLE

pelle-idratata-in -autunno-sanprospero

Mentre scampoli d’estate ci coccolano ancora, l’autunno che avanza ci ricorda che per affrontare al meglio il cambio di stagione e lasciare alla nostra pelle solo il bello dell’estate abbiamo bisogno di IDRATAZIONE.

Idratare la pelle sarà la nostra parola d’ordine! 

Il San Prospero mette in campo i suoi prodotti migliori, formulazioni all’avanguardia create per restituire alla pelle equilibrio e lucentezza.

Ripartiamo insieme quindi e facciamolo dal viso, dal collo e dal decoltè per regalare alla nuova stagione il meglio di noi.

Ecco le nostre offerte per salutare il vostro ritorno dalle vacanze e regalare alla vostra pelle tutto il nutrimento di cui ha bisogno:

PROPOSTA SILVER

OC LINE – VISCODERM TRIO: 2 fiale a soli 200,00 

 

PROPOSTA GOLD:

PROPHILO – VITAL – RHA 1: 2 fiale a soli 300,00 

 

PROPOSTA PLATINUM:

VISCODERM HYDROBOOSTER: 2 fiale a soli 400,00 € e in omaggio un SIERO ANTIOSSIDANTE ALLA VITAMINA C

PRENOTA LA PROMOZIONE ENTRO IL 29 SETTEMBRE E POTRAI UTILIZZARLA FINO AL 30 NOVEMBRE

Contattaci, ti aspettiamo! 

depilazione a diodo inguine e ascelle

Epilazione a diodo inguine e ascelle: come essere perfetti per la spiaggia

Al mare inguine e ascelle in primo piano senza problemi grazie al laser a diodo per l’epilazione definitiva

Siete pronti a fare la valigie per vivere al massimo quest’estate, partendo alla volta di tanto relax e divertimento coccolati dal sole?  Siamo certi di si e se le temperature estive e la spiaggia ci fanno svestire nessuna paura perché grazie all’epilazione definitiva con il laser a diodo ascelle, inguine, gambe, braccia e viso saranno semplicemente perfetti.

Al Poliambulatorio San Prospero i nostri medici effettuano i trattamenti di epilazione definitiva con il laser a diodo, la tecnologia più evoluta e potente in grado di eliminare definitivamente i peli superflui.

Dunque anche in questi giorni che precedono la partenza di tanti di noi, grazie alle tecnologie evolute di ultima generazione, efficaci e sicure in dotazione al San Prospero, possiamo effettuare i trattamenti con il laser a diodo, esponendo al sole anche zone delicate come ascelle e inguine.

Ricordiamo infatti che l’epilazione con il laser a diodo è la sola metodica che consente di procedere con i trattamenti in qualsiasi periodo dell’anno, indistintamente sulla pelle più o meno abbronzata.

Oggi torniamo a parlare di inguine e ascelle perché sono due zone per noi signore sempre molto delicate e spesso soggette, con i tradizionali metodi di depilazione, a fastidiose irritazioni.

caratteristiche del trattamento di epilazione con il laser a diodo di ascelle e inguine

Il laser a diodo non presenta controindicazioni; è una tecnologia moderna e sicura che deve la sua efficacia a un raggio luminoso di altissima precisione che colpisce esclusivamente il bulbo pilifero. Non danneggia la pelle dunque, ma penetra in profondità raggiungendo il bulbo e rimuovendo il pelo superfluo colpito nella sua fase di crescita.

È un trattamento progressivo, dunque ascelle e inguine richiederanno più di una seduta per essere prive di peli superflui. Il numero di sedute non si può dare in via definitiva ma varia in funzione del soggetto interessato, da tre a cinque è la forchetta per le zone di cui si parla oggi.

In tutti i casi però fin dal prima seduta si assiste a una sensibile diminuzione dei peli e una ricrescita moto più lenta quelli restanti. Per questa ragione l’intervallo fra una seduta e l’altra non è sempre uguale, ma tende ad essere, di volta in volta, più distanziato nel tempo.

Come prepararsi alle sedute

I pazienti che si sottopongono al trattamento con laser a diodo devono depilare con la lametta le zone interessate, ascelle e inguine, da radere al massimo 24 ore prima del trattamento.

Sia il medico sia il paziente indosseranno degli occhiali protettivi, quindi grazie al manipolo la zona verrà sottoposta al trattamento. Le sedute sono molto rapide e indolore, nelle zone più sensibili si avverte un leggero pizzicore che tuttavia è talmente breve da non poter risultare doloroso. Oltre alla sua efficacia il laser a diodo è ideale per coloro che soffrono di follicolite.

Al termine del trattamento a seconda della sensibilità del paziente l’area potrà essere leggermente arrossata, condizione di breve durata che tenderà a rientrare nell’arco di poche ore. Solo per scrupolo si sconsiglia l’esposizione al sole nell’arco delle 48 ore successive al trattamento.

Il Poliambulatorio San prospero vi aspetta per fornirvi tutte le informazioni di cui avete bisogno e vi riserva un’offerta speciale per provare l’efficacia dei trattamenti con il laser a diodo.

Chiamateci per prenotare il vostro appuntamento.

carbossiterapia cellulite

Carbossiterapia cellulite e adiposità localizzate

La carbossiterapia: il trattamento che contrasta cellulite e adiposità localizzate per un corpo più tonico e una pelle più elastica

Un corpo tonico, dalle forme e dai volumi equilibrati è fra le aspirazioni più comuni; la carbossiterpia, il trattamento del quale ci occupiamo oggi, è fra quelli maggiormente indicati per contrastare gli effetti della cellulite e combattere le adiposità localizzate.

Efficace e sicuro è un trattamento che in medicina estetica e non solo ha una sua storia e ancora oggi viene proposto per gli evidenti vantaggi che presenta.

Che cos’è la carbossiterapia

È un trattamento che prevede la somministrazione per via sottocutanea di anidride carbonica allo stato gassoso. L’impiego di questa sostanza consente di aumentare l’ossigeno nei tessuti apportando un importante beneficio a vari livelli con l’applicazione di un gas completamente naturale, non tossico date lebasse concentrazioni e anallergico; si tratta quindi di un trattamento molto sicuro.

I BENEFICI DELLA CARBOSSITERAPIA

Come anticipato è un trattamento noto e in uso già da tempo che trova impiego in vari contesti. Storicamente l’avvio di questi trattamenti risale addirittura al 1932 in Francia, quando la somministrazione di anidride carbonica si rivelò particolarmente utile per diverse patologie a carico del sistema vascolare; sebbene ancora non si parlasse ancora di carbossiterapia, si moltiplicarono gli studi per valutare ulteriori applicazioni di questa metodica. Ormai già da anni, la carbossiterapia è apprezzata per la sua efficacia in medicina vascolare, ginecologia, dermatologia e medicina estetica.

In medicina estetica in particolare, la carbossiterapia si rivela un alleato prezioso per contrastare gli effetti della cellulite, combattere le adiposità localizzate e come trattamento rigenerativo nei percorsi antiaging.

carbossiterapia cellulite e adiposità

Il San Prospero propone la carbossiterapia per combattere la cellulite perché la somministrazione sottocutanea di anidride carbonica si rivela particolarmente efficiente nel contrastare gli effetti delle anomalie nella microcircolazione. La presenza dell’anidride carbonica infatti aumenta l’ossigenazione dei tessuti incrementando il flusso ematico a livello locale. Una ritrovata ossigenazione riattiva il metabolismo cellulare favorendo una nuova produzione di collagene ed elastica da parte dei fibroplasti.

Gli effetti già visibili dalla prima somministrazione portano con il ciclo di cura alla distensione dei tessuti e a una ritrovata conicità, riequilibrando forme e volumi del corpo.

Dunque dalla cellulite alle adiposità localizzate il trattamento risulta efficiente e sicuro, consigliato per restituire al corpo il proprio vigore.

Come avviene il trattamento

Somministrata solo dal nostro personale medico specializzato, il trattamento prevede l’utilizzo di aghi particolarmente sottili che iniettano nel sottocute l’anidride carbonica erogata da un macchina ad uso medicale. Velocità e tempi di somministrazione del gas sono stabiliti dal professionista mentre la normale cadenza dei trattamenti è settimanale, con cicli di cura di 10 o 15 sedute a seconda dei casi.

Non è un trattamento particolarmente doloroso.

epilazione definitiva

Epilazione definitiva tutto l’anno anche in estate grazie al diodo

Le caratteristiche dell’epilazione definitiva a diodo: il metodo più efficace per liberarsi dei peli superflui

Torniamo a parlare di epilazione definitiva a diodo per affrontare in piena tranquillità la spiaggia e in l’estate in generale. Viso, gambe, ascelle, inguine, queste le zone del nostro corpo che più spesso ci fanno sospirare a causa degli antiestetici peli superflui.

L’estate non è solo il momento nel quale ci spogliamo di più ma a causa delle temperature è anche il periodo nel quale, specie le pelli più delicate, incorrono con i tradizionali metodi depilatori in irritazioni fastidiose e diffuse. Dunque non solo abbiamo bisogno di depilarci ma spesso i segni di questa operazione sono evidenti tanto quanto i peli rimossi.

Attualmente il laser a diodo è riconosciuto come il sistema più efficace per conseguire un risultato definitivo. L’epilazione definitiva, dunque l’eliminazione progressiva dei peli superflui, è un risultato che possiamo ottenere senza particolari difficoltà e in modo pressoché indolore. Le apparecchiature attualmente disponibili per questa tipologia di trattamenti hanno completamente superato i problemi legati all’esposizione solare e l’epilazione con laser a diodo può essere eseguita in ogni parte del corpo durante tutto l’anno.

caratteristiche salienti del trattamento

I trattamenti tramite con laser a diodo sono piuttosto rapidi, non hanno controindicazioni e possono essere eseguiti, come anticipato in ogni periodo dell’anno. Anche nelle aree del corpo più estese come le gambe o la schiena necessitano di un tempo contenuto e non lasciano particolari segni a parte in alcuni casi un lieve rossore che tende a scomparire nell’arco di poche ore; permettono immediatamente di riprendere liberamente le proprie attività.

Il diodo può essere impiegato anche sulla pelle abbronzata, in via precauzionale viene consigliata cautela nell’esposizione solare per le 48 ore successive al trattamento.

Prima delle sedute i pazienti devono radere la parte interessata con il rasoio così da consentire al laser di raggiungere il bulbo pilifero tendenzialmente nella fase di ricrescita del pelo.

Il raggio emesso dal laser a diodo raggiunge il bulbo pilifero all’interno del follicolo e agisce direttamente ed esclusivamente su di esso. Già a partire dalla prima seduta si possono notare i primi miglioramenti. I peli iniziano a cadere e ricrescono in quantità inferiore e con maggior lentezza. Nel corso delle sedute il fenomeno si intensifica, i peli saranno in quantità sempre più limitata e ricresceranno sempre più lentamente.

La cadenza delle prime 2 sedute è tendenzialmente mensile, mentre le successive sono più dilatate nel tempo.

I benefici per coloro che soffrono di follicolite sono particolarmente apprezzabili perché questa metodica d’intervento previene qualsiasi problematica collegata a questo disturbo.

Il numero medio di sedute per raggiungere un risultato permanente, seppure sia sempre da riferirsi al singolo caso è in linea di massima fra le 3 e le 6 sedute per il corpo, fra le 6 e le 8 sedute per il viso.

Contattateci per ogni informazione, i nostri medici sono sempre a vostra disposizione e ricordate che per tutto il mese di luglio anche per l’epilazione definitiva con laser a diodo, il San Prospero vi riserva un’offerta molto interessante.

Offerte luglio 2018 epilazione

Offerte luglio 2018 epilazione a diodo: pelle liscia e levigata

Quest’estate lasciamoci accarezzare dal sole in piena tranquillità: con le offerte di luglio 2018 l’epilazione a diodo è più conveniente

Gambe, ascelle, inguine, viso: l’epilazione a diodo è il metodo più efficace e sicuro per liberarci dagli antiestetici peli superflui. Il laser adatto all’utilizzo in ogni periodo dell’anno è la risposta ad ognuna delle nostre esigenze e per il prossimo mese di luglio è ancora più conveniente grazie alle promozioni del San Prospero.

Prepariamoci a scoprire le gambe allora perché proprio a loro è dedicata questa importante opportunità del San Prospero

Una seduta di epilazione a diodo per le gambe a soli 200€ e l’inguine è in omaggio

Offerta valida fino al 31 luglio 2018

Contattaci per tutte informazioni e prendere appuntamento!

Offerta luglio 2018 viso

Estate in bellezza: le offerte del San Prospero per Luglio 2018

Massima idratazione per il nostro viso: le offerte di luglio 2018 al San Prospero proteggono la nostra bellezza

Il San Prospero accompagna la nostra estate all’insegna della bellezza e dell’idratazione.

Validi fino al 31 luglio i piani studiati dai nostri professionisti esaltano la pelle del viso e la proteggono per affrontare il grande caldo puntando tutto sull’idratazione, ecco le nostre proposte:

Biostimolazione con acido jaluronico Viscoderm Trio da 1,5 ml

2 Fiale 180€  invece di 280€

oppure

3 Biostimolazioni con acido jaluronico vitamine e aminoacidi

jalupro – skinkò – redensity 1

290€ invece di 390€

oppure

Bioristrutturanti con 2 fiale di acido jaluronico Aquashine con peptidi biomimetici per ripristinare l’idratazione per un effetto elasticizzante, protettivo e antimacchie

230€ invece di 360€

Ma non finisce qui, non perdere l’occasione di pensare al benessere del tuo viso anche a fine estate. Prenota oggi e per tutto il mese di luglio 

5 Radiofrequenze per il viso a soli 150€

e fai i trattamenti al ritorno delle vacanze, con l’arrivo dell’autunno.

Offerta acquistabile fino al 31 luglio e spendibile fino al 30 novembre 2018

Contattaci per tutte le informazioni! 

consigli nutrizionali

Consigli nutrizionali per affrontare il grande caldo

Alimentazione e benessere in estate: oggi ci sediamo a tavola con i consigli nutrizionali per affrontare al meglio la stagione estiva

Dalle temperature al calendario è ufficialmente estate, la colonnina di mercurio sale e ogni giorno un po di più ci immergiamo nelle atmosfere estive; oggi per ben affrontare il momento vogliamo tornare a parlare di alimentazione con i consigli nutrizionali del San Prospero per affrontare il grande caldo.

Proprio per questa ragione siamo tornati a incontrate il dott. Alberto Santini, biologo molecolare esperto in nutrizione e a lui abbiamo rivolto qualche domanda.

Come cambia il fabbisogno energetico del nostro organismo nel periodo estivo, quando le temperature salgono?

Dobbiamo considerare che il nostro organismo in inverno, sebbene il rigore delle temperature lo affrontiamo in ambienti riscaldati, accusa un notevole dispendio energetico per garantirci una temperatura corporea adeguata. Tale dispendio energetico è alla base del nostro bisogno di cibo. Durante l’estate fisiologicamente il nostro organismo ha necessità decisamente inferiori di alimentarsi, necessita di contro di una maggior idratazione per reintegrare i liquidi dispersi con l’abbondante sudorazione. Non è un caso che la maggior parte di noi tende ad avere minor appetito, raggiunge prima la sazietà ed è tendenzialmente maggiormente invogliato al consumo  di alimenti meno calorici.

Quali sono gli alimenti che dobbiamo sensibilmente ridurre e quelli dei quali è opportuno non fare a meno?

In estate è decisamente opportuno ridurre tutti gli alimenti particolarmente calorici ovvero ad alta intensità energetica, è il caso di biscotti, cibi confezionati, merendine, pane, aumentiamo invece sensibilmente i vegetali, che abbondino dunque sulle nostre tavole frutta e verdura, ricchi di sali minerali vitamine e tanta acqua. Per il resto, ascoltiamoci e rispettiamoci, mangiando solo se abbiamo fame.

Sappiamo che durante il periodo estivo gli orari della giornata tendono a dilatarsi; quanto è importante un equilibrio negli orari in cui mangiamo per garantire il nostro benessere?

Il rispetto di quello che viene definito il ritmo circadiano ci insegna che la maggior parte degli alimenti dovrebbe essere assunta nella prima parte della giornata, in corrispondenza del picco di cortisolo; dunque rifacendosi ai nostri pasti tradizionali, la colazione e il pranzo dovrebbero essere indiscutibilmente i più abbondanti. Ovviamente il consiglio durante le lunghe sere estive in compagnia è quello di usare un po di buon senso evitando di esagerare.

Ai reduci di una dieta importante o a coloro che hanno affrontato di recente trattamenti per ridurre adiposità localizzate cosa è maggiormente consigliabile in termini di alimentazione?

Sicuramente è un consiglio che vale per tutti ma indubbiamente più importante per queste categorie di persone è il coposio utilizzo di frutta e verdura e una decisa attenzione allo zucchero presente nei cibi e nelle bevande.

Proprio in merito alle bevande, se in estate dobbiamo bere molto qualche consiglio rispetto alle bibite?

Bere molto è indubbiamente importante ma fondamentalmente bisogna bere acqua; le bibite sicuramente accattivanti contengono di norma un’altissima percentuale di zuccheri sono quindi decisamente da evitare, per grandi e piccoli. Acqua dunque nella quotidianità, bibite sporadiche solo da consumo occasionale.

Cosa mangiamo in spiaggia?

Sotto l’ombrellone sicuramente possiamo privilegiare il consumo di cereali e verdure, come un’insalata di farro con verdure, pesce e frutta fresca… magari soprassediamo sulla pasta in forno!

E invece per chi va in montagna?

A seconda del luogo di destinazione le temperature sono decisamente inferiori rispetto a quelle della città o delle località marittime, abbiamo quindi un po’ di libertà in più: riabilitiamo la pasta in forno, magari con una certa attenzione alle porzioni.

E dunque ringraziamo il Dott. Alberto Santini e facciamo tesoro dei suoi consigli nutrizionali per trascorrere un’estate a tutto benessere.  I professionisti del San Prospero sono sempre a vostra disposizione per maggiori informazioni.