NEWS & PROMO

borse sotto gli occhi

Borse sotto gli occhi ed eccesso di pelle sopra le palpebre: caratteristiche e rimedi

Riappropriarsi del proprio sguardo eliminando le borse sotto gli occhi e l’eccesso di pelle sopra le palpebre.

Oggi ci occupiamo di un problema che accompagna molti di noi, le borse sotto gli occhi e l’eccesso di pelle sopra e palpebre. Si tratta di inestetismi che affaticano il nostro volto, facendolo apparire stanco e spento. Insidiosi e difficili da gestire, possono avere origini differenti, come vedremo insieme, ma abbiamo più di una possibilità per risolverli.

Scopriremo infatti cosa possiamo fare al San Prospero per ritrovare il nostro sguardo e mantenerlo fresco e acceso.

Cosa sono le borse sotto gli occhi e l’eccesso di pelle sopra la palpebre e perché si formano

borse sotto gli occhi e invecchiamento
Borse sotto gli occhi e l’invecchiamento della cute

Le borse sotto gli occhi sono un fastidioso inestetismo, variabile nel suo manifestarsi con fasi di maggior gonfiore alternate a momenti in cui sono più contenute.

Indubbiamente la zona sottostante gli occhi è un’area del volto particolarmente delicata, soggetta di conseguenza a mostrare in modo più evidente i segni del tempo, dello stress e della stanchezza.

In particolare l’avanzare dell’età comporta l’assottigliamento dello spessore della pelle e un cedimento progressivo dei muscoli che tendono a scivolare verso il basso. Il ristagno di grasso e liquidi fa il resto e il nostro sguardo è appesantito da questo gonfiore.

L’eccesso di pelle sopra le palpebre, in termine tecnico la blefarocalasi, è l’analogo disturbo che però interessa la zona superiore dell’occhio e si deve al rilassamento e alla perdita di elasticità della cute della palpebra. Ciò comporta un’adagiarsi sulla linea dell’occhio, della pelle non più tonica. Nei casi meno gravi provoca un problema eminentemente estetico, mentre in quelli più importanti può sensibilmente disturbare la vista.

Perché si formano

Le ragioni dell’insorgere e del perdurare di questi inestetismi possono essere diverse, le più immediate sono legate all’età e al naturale processo di invecchiamento della pelle; su questo elemento fondamentale si inseriscono poi:

  • stile di vita: la nostra quotidianità come sempre ha il suo peso. Stanchezza e poco sonno giocano, insieme a stress, scorrette abitudini alimentari, allergie e ritenzione idrica, un ruolo determinante.
  • predisposizione genetica: i fattori ereditari contano. In coloro che hanno una storia familiare legata a certe caratteristiche si può registrare una maggior incidenza di questi problemi.
  • patologie: è opportuno verificare se in concomitanza alla comparsa delle borse sotto gli occhi si presentano problemi di gonfiore in altre zone del corpo, prima di tutto nelle gambe. In questo caso è opportuno fare ulteriori controlli.

Cosa si può fare al San Prospero per le borse sotto gli occhi o per l’accumulo di pelle sopra lE palpebre

I Medici del San Prospero vi aiuteranno a comprendere quali fra i trattamenti a disposizione, in virtù delle vostre condizioni, risulta il più adeguato.

LA BLEFAROPLASTICA

borse sotto gli occhi e chirurgia delle palpebre
Blefaroplastica e BSB senza bisturi per ritrovare il nostro sguardo

Si tratta del trattamento chirurgico della palpebra. È una tecnica che consente di trattare sia le borse sotto gli occhi sia l’eccesso di pelle sopra la palpebra. Nel primo caso ovvero quando il chirurgo interviene per rimuovere le borse sotto gli occhi, in fase operatoria modulerà l’intervento misurando la lassità della cute e l’eventuale eccesso di pelle delle palpebre. Viene eseguita al San Prospero la moderna tecnica di blefaroplastica inferiore transcongiuntivale che permette l’asportazione del tessuto adiposo responsabile del rigonfiamento interno. Questa metodica mini-invasiva di ultima generazione non lascia cicatrici di alcun tipo.

Nel caso invece dell’eccesso di pelle sopra le palpebre durante l’intervento di blefaroplastica  il chirurgo potrebbe correggere anche la discesa dell’arcata sopracciliare. La durata dell’intervento è di circa un’ora con sedazione locale. Viene rimossa la pelle in eccesso e con essa anche il grasso adiposo accumulatosi.

La durata di questo intervento è stabile nel tempo, tuttavia non bisogna dimenticare che non interrompe il processo di naturale invecchiamento della pelle.

La blefAroplastica non chirurgica BSB

I bisturi non sono l’unica opzione a nostra disposizione; se sussistono le condizioni per eseguire la blefaroplastica non chirurgica, si può effettuare un trattamento di notevole efficacia. Messo a punto per intervenire nella rimozione della pelle in eccesso sopra la palpebra, la BSB impiega l’energia del laser per indurre una contrazione della pelle in eccesso sopra la palpebra. È possibile ottenere una riduzione oppure una rimozione totale della pelle in eccedenza, senza necessità di un intervento chirurgico. Non presenta cicatrici

A chi si rivolge la BSB?

A tutti quei pazienti che non presentano un’eccessiva quantità di pelle da rimuovere e a coloro che non hanno borse palpebrali, trattabili solo chirurgicamente. Per questa stessa ragione la BSB non è un trattamento che può essere eseguito per le borse sotto gli occhi. Il medico del San Prospero dopo una visita accurata vi darà la sua valutazione.

Si tratta di una tecnica che consente di ottenere risultati di lunga durata, anni, ma che difficilmente saranno definitivi. Dobbiamo infatti ricordare che si tratta di un inestetismo legato al naturale invecchiamento. Non sussistono controindicazioni a ripetere l’intervento.

Torneremo presto a parlare di questo tipo di inestetismi per scoprire nuovi alleati per la nostra bellezza.

trattamenti senza ago

Trattamenti senza ago per un viso giovane più a lungo… senza paura

Alleati di bellezza che non pungono: come curare il viso al San Prospero con i trattamenti senza ago

Continuiamo il nostro viaggio alla scoperta dei trattamenti rivolti al benessere e alla cura del viso facendo rapidamente il punto su quanto il Poliambulatorio San Prospero può proporci in termini di trattamenti senza ago.

E se, lo confesso, siete un po’ come me che con gli aghi non ho molta confidenza, oggi questo spazio è dedicato soprattutto a voi, perché per la bellezza del nostro viso si può fare tanto anche senza aghi!

Vediamo cosa ci riserva il San Prospero.

LA RADIOFREQUENZA

Abbiamo già avuto occasione di parlarne in passato; si tratta di un trattamento di grande efficacia che possiamo utilizzare sia per il ringiovanimento del viso sia per il resto del corpo. È eseguito attraverso un’apparecchiatura fra le più evolute in dotazione al San Prospero. Gli effetti sono importanti e velocemente apprezzabili.

La radiofrequenza si basa sull’emissione di onde radio che dal derma raggiungono l’ipoderma. È un trattamento indolore e non invasivo che sfrutta la cessione di calore come modalità di stimolazione della cute per indurre la produzione di nuovo collagene e combattere il rilassamento cutaneo del viso. Si esegue attraverso uno speciale manipolo che veicola calore grazie all’applicazione di una crema conduttrice. Indolore e rapido il trattamento può essere impiegato per raggiungere anche le zone più complesse del viso, come il contorno occhi o i solchi naso-genieni.

La radiofrequenza è un ottimo trattamento anche per il resto del corpo, ampiamente utilizzato anche per la riduzione degli inestetismi dovuti alla cellulite.

SONOBLADE PER IL TRATTAMENTO DEL VISO, DEL COLLO E DEL DECOLTÉ

trattamenti senza ago viso
Viso, collo e decoltè sempre al meglio

Al San Prospero grazie alle apparecchiature sempre all’avanguardia per lo specifico trattamento del viso, del collo e del decolté, è possibile eseguire trattamenti con il manipolo Sonoblade.

Grazie a questo strumento è possibile intervenire su una delle zone più delicate del nostro corpo come il viso con trattamenti senza ago dagli importanti effetti antiaging

Sonoblade e la dermoabrasione a ultrasuoni per eliminare lo strato corneo della cute. Lo strato corneo è la parte più esterna della cute, ovvero quella parte maggiormente sottoposta a sollecitazioni meccaniche; composta da una stratificazione di cellule morte con una minima percentuale di acqua, può essere uno strato più o meno spesso a seconda delle zone del corpo.

Attraverso la lama Sonoblade questa parte viene completamente rimossa dal volto, dal collo e dal decolté, la cute ritrova vitalità, luce e giovinezza. Aumenta il turn over cellulare, quindi si riattivano i meccanismi di esfoliazione che contribuiscono a rigenerare la pelle e farla apparire più giovane e in salute. È un trattamento antirughe di grande efficacia.

SONICATOR PER LA VEICOLAZIONE INTRADERMICA DI SIERI ANTI ETÀ MA SENZA AGHI

Passiamo al sonicator, grazie a questo manipolo possiamo assicurarci la penetrazione profonda di prodotti cosmetici specifici ad alto rendimento. Trattamenti efficaci e completamente indolore. 

IL PEELING

Il peeling fra gli alleati di bellezza più importanti a nostra disposizione, sempre sul podio per i trattamenti senza ago anti età.

Come abbiamo già ricordato in altre circostanze, il peeling è un trattamento non invasivo, è un massaggio profondo attraverso il quale vengono applicati agenti chimici esfolianti. In particolare il Poliambulatorio San Prospero propone il peeling di ultima generazione a effetto altamente rivitalizzante, TKB.

Il TKB è un protocollo che prevede durante il peeling, l’applicazione di una soluzione con acido tricloracetico (TCA), acido mandelico e acido cogico. La combinazione di questi tre elementi ha la funzione di stimolare profondamente i diversi strati della pelle, producendo un’intensa azione rigenerante.

Adatto a tutte le età, è un trattamento indolore che non ha particolari controindicazioni. Eccellente per contrastare l’invecchiamento cutaneo e l’insorgere delle prime rughe, il TKB è ottimale anche per il trattamento delle macchie e delle lesioni acneiche.

Ulteriore recente arrivo in casa San Prospero il TMC 3+. Il softpeel caratterizzato da una bassa concentrazione di TCA che svolge un importante azione biorivitalizzante con rigenerazione dei tessuti. Idrata profondamente la pelle, induce un naturale effetto lifting ed è un depigmentante selettivo. Dona un aspetto rigenerato, luminoso e con sensibile riduzione delle rughe, inducendo una maggiore produzione di collagene ed elastina.
Ancora un trattamento senza ago in grado di fare molto per la nostra bellezza.

IL LASER A LUCE PULSATA

Concludiamo la nostra rapida carrellata con il nuovo laser a luce pulsata “Venus”. Strumento eccellente del quale ci siamo già occupati non molto tempo fa, ricordiamo che l’efficacia del laser a luce pulsata si basa sulla presenza di fasci diversi di luce capaci d’intervenire sui differenti strati della pelle. Dai trattamenti cosiddetti di fotoringiovanimento che grazie al laser a luce pulsate ridonano alla pelle elasticità e tono, ai trattamenti per gli inestetismi causati da macchie, discromie, cicatrici da acne e couperose.

Dunque anche per noi che con gli aghi abbiamo meno confidenza le soluzioni non mancano; inauguriamo questo nuovo anno facendoci un regalo e affidiamoci ai consigli preziosi e professionali del nostro centro estetico di fiducia.

trattamenti anti aging

Trattamenti Anti Aging dopo i 40 anni

Speciale 40: vivere al massimo l’età più bella con i trattamenti anti aging più adeguati

Oggi ci occupiamo di trattamenti anti aging e dei 40 anni, un’età che per una donna spesso viene definita la più bella, quella della piena consapevolezza di sé. E dunque per incorniciare al meglio questo periodo di vita e viverlo a pieno, siamo tornati a parlare con Antonio Gotti, titolare del Poliambulatorio San Prospero e a lui rivolgiamo in proposito alcune domande

Antonio dalla tua esperienza, a partire dai quarant’anni che cosa cambia nel viso di una donna, se è possibile generalizzare? E nel corpo?

“…Da uomo e da addetto ai lavori ritengo che una donna a quarant’anni sia nel massimo del suo splendore; una sorta di punto di equilibrio e non solo estetico, fra bellezza e maturità. Indubbiamente inizia nella maggior parte dei casi a trasparire qualche segno di stanchezza: pelle disidratata, qualche ruga leggera, in alcuni casi per chi è più predisposto le borse sotto gli occhi. Anche le labbra possono apparire un po’ meno piene. A livello fisico in molti casi, oltre agli aspetti più immediatamente collegati a eventuali gravidanze già affrontate, può presentarsi qualche accumulo di adipe sui fianchi e l’addome. Più evidenti si manifestano problemi di cellulite sulle gambe collegati a fenomeni di rilassamento cutaneo e specialmente per coloro che hanno delle predisposizioni, i capillari. Tengo a precisare che parliamo di inestetismi in fase iniziale, per i quali molto si può fare con i trattamenti anti aging oggi disponibili…”

Quando una giovane signora è opportuno che pensi a dare una regolarità ai trattamenti di bellezza e cura della pelle? E i signori invece?

“… Come abbiamo più volte avuto occasione di ribadire, la pelle inizia a perdere turgore dopo i ventenni. È già a quest’eta che bisognerebbe aiutare la pelle con creme e peeling per rallentare il normale processo di invecchiamento. Questo, ovviamente, vale anche per i ragazzi..”

Ci sono quindi trattamenti anti aging che eseguiti con regolarità possono evitarne altri più invasivi e importanti successivamente?

Trattamenti Antiaging preventivi
I trattamenti preventivi per mantenere giovane e in salute la nostra pelle

“… Sicuramente si. Prendiamo il caso delle rughe; tutti i trattamenti anti agin che aiutano a prevenire la comparsa di rughe, eseguiti nei tempi giusti e con regolarità sono un aiuto determinante, ricordiamo in questo senso: le creme, i peeling e la biostimolazione. Se viceversa arriviamo con qualche ruga profonda diventa necessario effettuare un intervento in grado di riempirla e in questo senso sicuramente l’acido ialuronico è molto efficiente…”

Qual è il trattamento estetico più comune fra i 40 e i 50 anni?

“… L’esigenza più forte è quella di reidratare la pelle e ridarle vigore rendendola più corposa. Ecco perché i trattamenti di biostimolazione, bioristrutturazione e biorimodellamento sono fondamentali e molto richiesti. Consentono di ritrovare tono, elasticità e idratazione eliminando quelle piccole rughette che inevitabilmente si formano. Questi trattamenti che possiamo definire di base, fanno si che un eventuale successivo filler per riempire una ruga singola risulti molto più duraturo…”

Siamo abituati a sentir parlare in medicina estetica di singoli interventi relativi alla soluzione di un problema o quantomeno al miglioramento sostanziale di un inestetismo. Ma quanto è importante anche nel vostro campo l’approccio complessivo a un paziente, specialmente dopo i 40?

“… Uno degli errori più comuni è correggere la singola ruga senza considerare il problema complessivo della paziente. In poche parole se la ruga c’è, non è sufficiente riempirla. È importante per coloro che fanno questo lavoro valutare le ragioni per le quali si è formata, per professionalità coscienza e per evitare che dopo un mese o due la paziente ritorni scontenta perché è esattamente come prima. La medicina estetica non deve essere presa con superficialità. Il mio consiglio è sempre quello di farsi consigliare e seguire da centri medici specializzati. Privilegiare la propria sicurezza per se stessi prima di tutto, per evitare incomprensioni, aspettative infondate ed errori. Ogni persona è unica e come tale deve essere affrontata anche in qualità di paziente in medicina estetica…

È possibile quindi impostare un percorso complessivo su un paziente anche in medicina estetica? Programmare una rosa d’interventi studiati in base alla valutazione della singola persona?

trattamenti anti aging personalizzati
I protocolli personalizzati per la tua bellezza

“… Direi che non è solo possibile ma è fondamentale creare il programma per la singola persona. È il medico a valutare e consigliare al paziente quali trattamenti risultano più adeguati e con quale frequenza eseguirli; il paziente in quanto tale, è e deve essere preso in carico dal medico. Anche nella medicina estetica come nelle altre discipline del comparto medico, i pazienti devono avere chiaro che un risultato certo è in molti casi il frutto di un percorso articolato che si sviluppa nel tempo.  È un po’ come andare in palestra se si vuole raggiungere un obiettivo bisogna farsi seguire da un personal trainer in grado di costruire per noi un programma di allenamento personalizzato che nel tempo darà i suoi frutti…”

Prima di farci gli auguri, quali novità ci possiamo aspettare nel prossimo 2018 qui al San Prospero? Vuoi darci qualche anticipazione?

” … Sicuramente le novità non mancheranno, ma preferisco svelarvi le nostre sorprese con calma. Sicuramente continueremo a insistere sull’importanza di un’adeguata gestione della pelle del viso e del corpo. Cercheremo di farvi conoscere più da vicino i nostri trattamenti Anti Aging e i protocolli più mirati frutto della nostra esperienza e dell’attenzione costante alla ricerca. Il San Prospero infatti è da sempre molto attento a tutte le ultime novità e gli studi internazionali. Del resto il nostro obiettivo è essere sempre più vicini alle necessità della nostra clientela; continuare a rappresentare per coloro che già ci conoscono una garanzia di sicurezza, onestà e tranquillità e conquistare sul campo la fiducia di nuovi pazienti. Quanto alle novità non mancheranno …”

Salutiamo Antonio e con lui salutiamo tutti voi, augurandovi tanta gioia, serenità e feste piene di vera bellezza. 

needling

Needling: come stimolare la nostra pelle a rigenerarsi.

Con il needling imperfezioni e inestetismi si combattono naturalmente

Torniamo a parlare di inestetismi e cura della pelle del viso e occupiamoci del needling.

Vogliamo infatti farvi conoscere maggiori dettagli su questo trattamento eseguito al San Prospero dai nostri medici, particolarmente efficace nella cura di numerosi e fastidiosi inestetismi con ottime prerogative in termini di durata.

Che cos’è il Needling

Il needling è una tecnica non chirurgica e non invasiva. Tramite una testina dotata di minuscoli aghi di spessore non superiore agli 1,5 mm, il medico esercita una stimolazione della cute che favorisce la rigenerazione cellulare. I microtraumi prodotti dalle minuscole punture inducono, infatti, una fisiologica risposta del nostro organismo, volta a riparare i tessuti.

Si innesca quindi un meccanismo che porta alla produzione di collagene, elastina e acido ialuronico per una sorta di vero e proprio lifting naturale.

Per quali inestetismi ricorrere al Needling

Il trattamento si è rivelato particolarmente efficace per contrastare tutti gli inestetismi collegati all’invecchiamento; dalle rughe ai tipici segnali collegati alla perdita di tono e elasticità, provocati anche a seguito di un’eccessiva esposizione ai raggi solari.

Ottimi i risultati riscontrati nella zona intorno alla bocca e intorno agli occhi, nel caso delle tipiche rughe d’espressione; la pelle infatti, appare più luminosa elastica e compatta, dotata di nuova ritrovata vitalità.

Ha inoltre un’ottima resa su segni come le cicatrici causate da ferite e acne e permette di mitigare le macchie cutanee, risultando, un’ottima opportunità per coloro che convivono con inestetismi spesso decisamente mal tollerati.

A chi è consigliato e a chi invece no

needling trattamento
Il needling è un trattamento antiaging

Il needling nasce per le pelli più mature. Non ha particolari controindicazioni poiché è un trattamento molto ben tollerato. La pelle rimane arrossata dalle due alle sei ore successive al trattamento, in caso di particolare sensibilità può crearsi un leggero sanguinamento con microtraumi, destinati a risolversi nel giro di un paio di giorni.

È sconsigliata l’esposizione solare fin quando il derma non risulta perfettamente normalizzato.

Ci sono tuttavia, vista la dinamica del trattamento, persone alle quali questo tipo di metodica è sconsigliata; è il caso di coloro che hanno in corso una patologia a carico della cute, per le donne in gravidanza e per chi presenti problemi di coagulazione e cicatrizzazione.

Quando si vedono e quanto durano i risultati del needling

Visibili a partire dal secondo, terzo mese, gli effetti del needling sono decisamente importanti, i miglioramenti sono molto visibili e duraturi.

Basando la sua efficacia sulla naturale rigenerazione cellulare, necessita dei tempi di attesa naturali alla risposta dell’organismo chiamato a produrre nuovo collagene; effetti del tutto simili a quelli del laser o del peeling chimico.

Per mantenere i risultati ottenuti con i trattamenti è opportuno ripeterli ciclicamente ascoltando la cadenza proposta dal nostro medico.

peeling

Peeling un prezioso alleato di bellezza

Pelle luminosa e più sana grazie al peeling

Oggi ci occupiamo di peeling per scoprire insieme quale importante risorsa può rappresentare questo trattamento estetico per la cura e la bellezza della nostra pelle. Ottima ricetta per contrastare gli effetti dell’invecchiamento e prevenire i tipici inestetismi cui tutti noi andiamo naturalmente soggetti, il peeling ci aiuta a togliere quel velo di stanchezza che stress e impurità depositano sul nostro volto. Dunque andiamo a scoprire come ritrovare vitalità e salute sulla nostra pelle.

Che cos’è il peeling

Il peeling è un trattamento estetico che abbina a un massaggio profondo l’impiego di sostanze esfolianti permettendo l’eliminazione degli strati superficiali della pelle. Non è un trattamento invasivo, può essere adottato su tutto il corpo e risulta particolarmente importante per il viso; permette in piena sicurezza di rimuovere le cellule morte e pulire profondamente la pelle.

I benefici riscontrati sono immediati e importanti, poiché l’azione di contrasto esercitata sulla cute, oltre a rimuovere in profondità i depositi che devono essere eliminati, induce il rinnovo cellulare.

La stimolazione intensa della parte trattata consente una nuova produzione di glicoproteine e collagene, attivando i naturali processi di ristrutturazione e biorivitalizzazione della nostra pelle.

I benefici del peeling

Pelle più luminosa e vitale ma non solo, oltre infatti a essere un trattamento periodicamente consigliato a tutti, ci sono condizioni che più di altre possono beneficiare di questo tipo di trattamento.

peeling trattamenti
Quando il peeling diventa fondamentale

È il caso di inestetismi quali:

  • Invecchiamento cutaneo
  • Discromie, macchie e iperpigmentazioni
  • Acne in fase attiva o cicatriziale, 
  • Cicatrici recenti depresse e cicatrici postacneiche
  • Acne rosacea o acne infiammata e cistica
  • Iperseborrea
  • Pelli impure, spente e opache
  • Perdita di tono nelle zone del viso, collo e decolletè
  • Coadiuvante nel trattamento del melasma

 In cosa consiste il trattamento

Come abbiamo anticipato si tratta di un massaggio profondo nel corso del quale vengono applicate delle sostanze esfolianti. Presso il Centro Estetico San Prospero potrete effettuare il peeling più adeguato alle caratteristiche della vostra pelle, sotto la guida esperta della nostra dermatologa.

Si effettuano trattamenti di peeling biorivitalizzante a base di perossido di idrogeno e acido cogico; ad azione profonda, è ideale per riparare la cute, prevenire e contrastare l’invecchiamento con un intervento non traumatico. Il peeling proposto non provoca fotosensibilizzazione può essere dunque realizzato in ogni periodo dell’anno, sia in estate sia in inverno.

L’effetto levigante e rigenerante sarà immediatamente visibile ma più profondo e duraturo con un ciclo di 3 o 4 sedute a seconda del tipo di pelle e un successivo trattamento mensile.

A proposito di acido cogico

Il centro Estetico San Prospero realizza il peeling con una miscela di perossido di azoto e acido cogico in funzione delle specifiche caratteristiche che la combinazione di questi due elementi garantisce.

Più nel dettaglio con l’acido cogico, si sfrutta una sostanza dalle intense virtù schiarenti che agisce inibendo la biosintesi della melanina. Combinare questo acido con sostanze esfolianti consente l’eliminazione delle cellule superficiali più ricche di melanina e responsabili delle macchie cutanee.

Importanti inoltre sono le sue virtù antifunginee, antiossidanti e antibatteriche, fondamentali in presenza di acne, iperseborrea e pelli impure.

I trattamenti sono sicuri, effettuati da personale medico specializzato e consentono il ritorno immediato al normale svolgimento delle proprie attività.

laser a diodo

Laser a diodo: come eliminare definitivamente i peli superflui

Gambe e inguine finalmente liberi da peli superflui grazie al laser a diodo

Torniamo a parlare di epilazione definitiva e laser a diodo e ci occupiamo in particolare delle gambe e dell’inguine.

Il laser a diodo come in altre occasioni abbiamo avuto modo di chiarire, risulta attualmente fra per metodologie d’intervento più efficaci per l’eliminazione dei peli superflui.

A proposito di laser a diodo

Si tratta di una tecnica che basa la propria efficacia sulla fototermolisi selettiva. In poche parole il fascio luminoso emesso dal diodo viene catturato dalla melanina che lo trasforma in calore e ne consente l’impiego esclusivamente sul bulbo pelifero. L’energia termica colpisce il follicolo, ovvero l’area che riveste il pelo e nel tempo lo atrofizza rallentandone fino a farne definitivamente cessare la crescita. Si tratta dunque di un processo progressivo con la distruzione dei peli in anagen, ovvero in ricrescita.

La pelle non è dunque in alcun modo interessata e alterata dal trattamento che in maniera progressiva, ovvero con il ripetersi delle sedute, permette l’abbattimento dell’80% del patrimonio pilifero, lasciando esclusivamente una sottile peluria invisibile.

Agendo esclusivamente sul pelo identificato in base alla melanina, il laser a diodo non risulta efficace sui peli bianchi o albini che evidentemente l’attuale tecnologia laser non riesce a identificare.

I risultati del laser a diodo

L’epilazione con il laser a diodo, correttamente somministrata in centri medici specializzati come nel caso del Poliambulatorio San Prospero, vi consentirà nell’arco di circa di 6/8 sedute, a seconda delle zone da trattare e delle specifiche caratteristiche dell’utente di liberarvi in piena sicurezza e tranquillità dei peli superflui.

laser a diodo epilazione
Le ottime prerogative dei trattamenti con il laser a diodo

Per mantenere il risultato permanente saranno, nel tempo, sufficienti 1/2 sedute annue.

Ricordate che la professionalità del medico estetico è fondamentale per assicuravi trattamenti efficaci e sempre adeguati alla vostra situazione.

Le macchine che il Poliambulatorio San Prospero ha in dotazione sono tecnologie fra le più evolute con caratteristiche specifiche per l’impiego in strutture sanitarie. Più nel dettaglio il Poliambulatorio San Prospero in qualità di centro medico mette a disposizione dei propri pazienti la competenza di medici specializzati in una struttura adeguata credenziali indispensabili anche a livello normativo per l’ utilizzo di macchine di maggior potenza per questa tipologia di trattamento.

Laser a diodo per gambe e inguine: come e quando

I trattamenti con i laser a diodo possono essere eseguiti in qualsiasi periodo dell’anno, anche in estate su pelle abbronzata. Non ci sono controindicazioni, si tratta di un trattamento indolore e piuttosto breve.

I primi risultati sono visibili fin dalla prima seduta. I peli inizieranno in fase di ricrescita a cadere e sarà evidente una forte diminuzione e un discreto rallentamento nella ricrescita dei peli decisamente più sottili.

È possibile intervenire su ogni parte del corpo, nel caso delle gambe e dell’inguine risulterà un trattamento efficace non solo per la rimozione dei peli superflui, ma anche per risolvere i problemi collegati a irritazioni cutanee post depilazione e follicolite.

Il numero di sedute può variare dai 3 ai 6 trattamenti a seconda dei casi. È da considerare infatti come la ricrescita dei peli superflui possa essere piuttosto irregolare e condizionata, specie in alcune zone, dal sesso della persona, dal fototipo e da fattori ormonali che la caratterizzano.

Preparare gambe e inguine a un trattamento

Detergere con attenzione le gambe e l’inguine avendo cura di rimuovere, creme e profumi. Accorciare i peli con un rasoio circa uno o due giorni prima, passare il rasoio seguendo la direzione del pelo.

Quando sarete qui al San Prospero con il nostro medico, dopo aver coperto con molta cura tutti i nei presenti sulla pelle, verrà applicato sulla zona da trattare un gel, quindi indosserete gli occhiali protettivi e il medico procederà al trattamento.

Per le donne in gravidanza o allattamento è preferibile rimandare a un momento differente anche perché la maternità è portatrice di rivoluzioni ormonali particolarmente importanti.

A eseguire presso il San Prospero il trattamento di epilazione con laser a diodo sarà esclusivamente un medico, il solo in grado di valutare le caratteristiche del paziente, riconoscere eventuali disfunzioni legate a un’anomala presenza di peli superflui, utilizzare tecnologie ad elevata potenza.

luce pulsata

Luce pulsata: tecnologia efficiente per il ringiovanimento viso

Facciamo il punto sulla luce pulsata

Torniamo a occuparci del viso e oggi lo facciamo parlando dei trattamenti a luce pulsata. La pelle del viso, del collo e del decoltè potrà infatti trarre grandi benefici in termini di salute e bellezza dai trattamenti disponibili al San Prospero che impiegano questo tipo di tecnologia.

Altrimenti chiamati interventi di fotoringiovanimento i trattamenti con la luce pulsata hanno dimostrato la loro efficacia nel migliorare l’aspetto del volto contrastando l’invecchiamento e offrendo una soluzione efficace e duratura per inestetismi importanti.

L’invecchiamento del resto come abbiamo più volte ribadito è un processo naturale di evoluzione della pelle, predisposta alla perdita di elasticità e alla formazione delle rughe con il trascorrere del tempo. Al poliambulatorio San Prospero mettiamo in campo tutta la nostra professionalità per aiutarvi a gestire al meglio le varie fasi della vostra vita.

Cos’è la luce pulsata

I trattamenti a luce pulsata sfruttano la possibilità del fascio luminoso proveniente da una fonte policromatica ad alta intensità pulsata, di colpire contemporaneamente ogni strato della pelle.

Proprio la composizione differente dei fasci di luce consente un’interazione diversa con la pelle sulla base della sua pigmentazione.

La luce Pulsata emette un raggio di luce chiara che attraverso dei filtri selettivi viene “tagliata” a diverse lunghezze d’onda a secondo della patologia da trattare. Una volta indirizzata verso la cute, la Luce Pulsata viene attratta dalla melanina e per questo la sua azione è in grado di ridurre le pigmentazioni della pelle, le quali dapprima scuriscono (nel giro di due settimane) poi si desquamano e lasciano il posto a pelle rigenerata.

Con la luce pulsata si possono trattare anche i capillari visibili sul viso (couperose), in questo caso il calore generato dal raggio di luce è indirizzato all’emoglobina all’interno dei vasi che porta di conseguenza il loro restringimento.

Infine l’azione della luce pulsata induce la produzione di nuovo collagene ed elastina favorendo una nuova ritrovata vitalità delle pelle.

Gli intervalli di emissione programmati dall’operatore che somministra il trattamento, preservano i tessuti circostanti alla zona interessata da un eccessivo surriscaldamento. In questo modo ad essere trattata è solo la zona d’interesse.

Quali inestetismi possiamo trattare con la luce pulsata

Particolarmente efficace per il ringiovanimento del viso il trattamento a luce pulsata inducendo la produzione di collagene ed elastina conferisce alla pelle del viso maggiore elasticità e luminosità, migliorando l’aspetto delle rughe naturalmente riempite.

luce pulsata viso
La luce pulsata contro le macchie cutanee e l’acne

Poiché i fasci di luce pulsata risultano particolarmente efficienti nell’individuare e intervenire su macchie di colore rosso e bruno, questi trattamenti sono ottimali per ridurre e cancellare gli inestetismi dovuti a capillari, discromie e iperpigmentazioni.

Queste ultime sono generate da un’irregolare distribuzione di melanina e sono spesso causate da un’eccessiva esposizione solare, oltre a essere indubbiamente favorite dall’avanzare dell’età, ma anche da uno stile di vita troppo sedentario, eccessivo stress, inquinamento e tabagismo.

Efficiente ancora per migliorare le condizioni della cute colpita da acne rosacea e couperose.

Caratteristiche del trattamento

Indolore può al massimo suggerire una sensazione di piacevole calore. È necessario che la pelle non sia abbronzata o sollecitata dal sole e che non sia esposta al sole nel mese immediatamente successivo al trattamento. Nessun problema invece per il trucco post trattamento.

È sempre consigliato l’utilizzo di un fattore di protezione elevato per il mese successivo. Le zone sulle quali si può intervenire sono come abbiamo già detto il viso, ma anche il collo, le mani e il decoltè.

La durata del trattamento dipende fortemente dall’estensione dell’area da trattare e dalla natura dell’inestetismo. In linea di massima per coloro che vogliono ottenere una riduzione delle macchie cutanee, i primi effetti possono essere riscontrati già con la prima seduta. Diverso il caso del trattamento di acne e couperose per i quali sono necessari circa 15/20 giorni dal trattamento, mentre per il ringiovanimento del viso gli effetti cominceranno a manifestarsi dopo un paio di mesi.

epilazione definitiva con il laser

Epilazione definitiva con il laser : speciale viso

Come eliminare il problema dei peli superflui sul viso grazie all’epilazione PERMANENTE con il laser

Oggi vogliamo fare il punto su quello che dobbiamo assolutamente sapere in fatto di epilazione definitiva con il laser diodo, il termine esatto è: permanente progressiva, per riappropriarci della bellezza del nostro volto.

I peli superflui sul viso sono, senza alcun dubbio, uno degli inestetismi di cui le donne maggiormente patiscono l’imbarazzo e il fastidio.

Del resto la zona del volto risente in modo particolare di variazioni e alterazioni ormonali che possono generare fenomeni d’ipertricosi e irsutismo, specie nell’area delle basette e del basso mento, oltre ai fisiologici baffetti. Per questo non si può effettivamente parlare di depilazione definitiva perchè dopo anni potrebbero nascere altri bulbi piliferi.

L’esperienza stessa del Poliambulatorio San Prospero evidenzia però come le richieste di trattamenti di epilazione permanente con il laser per il viso siano sempre in numero considerevole e crescente.

Proprio per questa ragione intendiamo approfondire le caratteristiche di questa tipologia di trattamento puntualizzandone alcuni aspetti fondamentali.

Eliminare i peli superflui

L’epilazione con il laser è una tecnica progressiva e permanente di rimozione dei peli. Durante le applicazioni, la luce penetra nella pelle per alcuni millimetri.

Il trattamento sfrutta le caratteristiche del diodo (lunghezza d’onda di 808 nm) come fonte di energia in grado di produrre calore e raggiungere in modo selettivo il bulbo pilifero che si trova ad una profondità di 1-1,5 mm, inibendo la funzione replicativa in fase anagen. Il fascio luminoso è indirizzato in modo selettivo così da raggiungere e colpire anche i peli più profondi, senza mai danneggiare la pelle. La caratteristica fondamentale del raggio laser è la sua altissima affinità per il pigmento di melanina, che consente al personale medico di lavorare in estrema sicurezza sulla pelle e dare risultati estetici ottimali.

Si tratta di una tipologia di trattamento di grande efficacia che porta nel tempo a un risultato permanente sebbene non sia possibile definire in modo esclusivo il numero di trattamenti da eseguire. Sicuramente i primi risultati sono immediatamente riscontrabili; dalla prima applicazione infatti i peli iniziano e continuano a cadere e dalla successiva ricrescita, saranno progressivamente in numero inferiore e sensibilmente più sottili ed è pertanto necessario consultarsi con il medico per programmare in modo corretto l’intervallo tra le sedute.

Con i successivi trattamenti il meccanismo si ripete ma si allungano gli intervalli di tempo necessari a far ricrescere il pelo, sempre in costante netta diminuzione. Per raggiungere il nostro obiettivo ovvero l’eliminazione permanente dei peli superflui del viso, il numero di trattamenti necessario sarà strettamente legato alle caratteristiche individuali e pertanto sarà necessaria la consulenza medica, così da poter avere una corretta valutazione del singolo caso  

epilazione definitiva con il laser
Trattamenti di epilazione definitiva con il laser al San Prospero

I vantaggi dell’ epilazione PERMANENTE con il laser

Oltre ad essere uno strumento di grande efficacia per liberarsi dei peli indesiderati sul volto e per affrontare fenomeni d’ipertricosi e irsutismo importanti, il trattamento laser permette di risolvere tutti problemi ad essi collegati; è il caso delle follicoliti, i peli incarniti, le macchie da depilazione e le irritazioni diffuse. L’epilazione laser non danneggia la pelle, è indolore, sicura e può essere eseguita in qualsiasi periodo dell’anno.

Non presenta particolari controindicazioni e può essere eseguita da tutti e i risultati sono ottimali sui peli pigmentati, ma non sui bianchi, che il laser non è in grado di leggere.

Le macchine per i trattamenti di epilazione PERMANENTE

Le macchine che consentono l’esecuzione di questi trattamenti non sono tutte uguali. Forse non tutti sono a conoscenza che l’efficacia e la sicurezza del trattamento laser dipendono dalla potenza e dalla qualità della macchina attraverso la quale si effettuano i trattamenti.

Macchine sottodimensionate, oltre a richiedere un numero quasi doppio delle sedute, non garantiscono risultati equiparabili e possono danneggiare il piano cutaneo.

Il poliambulatorio San Prospero in quanto centro medico si avvale di strumentazioni di ultima generazione che, in virtù delle loro caratteristiche, sono esclusivamente in dotazione alle strutture mediche. I trattamenti vengono eseguiti solo da medici specializzati espressamente formati sulle specifiche macchine adottate.

Epilazione PERMANENTE di tutte le zone del viso

Al Poliambulatorio San Prospero è possibile eseguire trattamenti di epilazione permanente con il laser trattando del viso anche le zone più difficili da raggiungere.

In dotazione alla struttura infatti sono disponibili manipoli di ridotte dimensioni che consentono il trattamento delle cavità nasali e delle orecchie o la zona centrale della fronte fra le sopracciglia.

Come abbiamo più volte ripetuto, possiamo fare molto per la nostra bellezza, per vincere il fastidio generato da piccoli o grandi inestetismi, ma la cosa importante è sempre affidarsi a personale competente e specializzato.

A NATALE IN REGALO TANTE OFFERTE SUI TRATTAMENTI DI MEDICINA ESTETICA

Regalo2

 

A NATALE VUOI SENTIRTI BENE? REGALATI UN TRATTAMENTO DI BELLEZZA

IL REGALO TE LO OFFRE IL POLIAMBULATORIO SAN PROSPERO CON TANTISSIME OFFERTE

 

OFFERTISSIMA FINO AL 29 DICEMBRE: 5 RADIOFREQUENZE VISO A 100 EURO (20 EURO A SEDUTA!!!!)

 

Palladinatale

Botulino Azzalure su tutto il distretto fronte e contorno occhi € 290

 

Filler riempimento rughe € 260. Due fiale € 490

 

Filler per le labbra € 260

 

PalladinataleFiller riempitivo zigomi due fiale € 590


Bioristrutturazione e Biorimodellamento 
€ 180 (Vital o Profhilo)

 

Biostimolazione a base di acido ialuronico e vitamine € 95

 

Laser antiaging, correzione rughe, macchie e capillari € 200

 

Radiofrequenza con Esfoliazione e Veicolazione di sieri € 90Palladinatale

                                                           

 

 

 

In più i nostri pacchetti di Peeling e Radiofrequenze :

5 Sedute di Peeling Antiaging, Anti rughe, Anti macchie e in omaggio una
crema viso € 500

 

5 Sedute di Radiofrequenza + Sonicator* e in omaggio una seduta di Ringiovanimento mani € 600

 

5 Sedute di Radiofrequenza + Sonoblade* e in omaggio una seduta di Ringiovanimento mani € 600

 

Palladinatale

*Sonoblade:

Epidermoabrasione ad ultrasuoni
Epidermoabrasione con lama Sonoblade per effetto antirughe, che rimuove lo strato corneo della cute, aumenta il turnover cellulare con relativa esfoliazione della pelle e inibisce l’attività delle ghiandole sebacee

 

*Sonicator:
Veicolazione intradermica di sieri antiaging, senza aghi

perdita di tono della pelle

Perdita di tono della pelle dopo un forte dimagrimento

Con la dieta perdiamo i chili in più ma assistiamo alla perdita di tono della pelle? Lavoriamoci insieme, ecco i rimedi del San prospero

Oggi affrontiamo un argomento particolarmente delicato ovvero la perdita di tono della pelle in diverse zone del corpo, a seguito di un forte dimagrimento.

Più diffuso di quanto si possa pensare questo tipo di problema interviene quando cambiamenti drastici e specialmente repentini, modificano radicalmente la nostra struttura fisica.

Oggi cercheremo di capire meglio cosa accade alla nostra pelle nel caso di un forte dimagrimento e cosa fare per rimediare alla perdita di tono.

Cosa s’intende per perdita di tono della pelle

In conseguenza di un forte e repentino dimagrimento può verificarsi uno svuotamento dei volumi eccessivamente rapido perché la pelle sia in grado di rispondere con l’adeguato livello di elasticità. Le conseguenze sono fenomeni diffusi di lassità cutanea e perdita di tono della pelle, per una rapida degradazione delle fibre di collagene e dell’elastina. Si indebolisce dunque quella struttura che come una rete sostiene e da tono alla nostra pelle.

Indubbiamente in questo senso è opportuno evitare bruschi cambiamenti di peso, comunque traumatici per il benessere complessivo del nostro organismo. Ma per coloro che hanno questo tipo di problema localizzato o diffuso in diverse parti del corpo è possibile intervenire con opportuni trattamenti.

Vediamo cosa possiamo fare al San Prospero con la massima garanzia di sicurezza e professionalità.

I trattamenti del San Prospero per la perdita di tono della pelle

perdita di tono della pelle e adiposità
Perdita di tono della pelle e adiposità localizzata

 

I protocolli consigliati dal San Prospero sono diversi e vengono valutati in base al singolo paziente, tuttavia sono disponibili una serie di trattamenti specificatamente smessi a punto per questa categoria di problemi.

 

  • Carbossiterapia.

    È un trattamento che prevede l’introduzione a livello sottocutaneo di anidride carbonica. Il trattamento a CO2 si esegue con un apposita apparecchiatura ad uso medicale attraverso piccoli aghi. L’azione dell’anidride carbonica risulta particolarmente efficace sulla circolazione sanguigna, poiché interviene come  vasodilatatore, capace di aumentare la velocità del flusso sanguigno e favorire l’apertura dei capillari schiacciati in conseguenza della ritenzione idrica e della dilatazione eccessiva delle cellule. Sul tessuto adiposo interviene esercitando un azione lipolitica diretta e indiretta, mentre a livello cutaneo aumenta la tonicità della pelle, l’elasticità e la luminosità della cute. Ideale per contrastare gli effetti della cellulite e dell’adiposità localizzata, risulta eccellente nel trattamento della lassità cutanea, dunque nella perdita di tono della pelle.

  • Biostimolazione con acido ialuronico e vitamine con polinucleotidi.

    È un trattamento antiaging che prevede l’infiltrazione di acido ialuronico e vitamine con polinucleotidi che consentono la sintesi del collagene e dell’elastica. Attraverso micropunture s’interviene a stimolare direttamente la produzione di elastica e collagene per tornare a nutrire e fortificare la pelle a fondo. Dunque la biostimolazione è un trattamento che stimola il ripristino delle naturali funzioni delle cellule per una pelle naturalmente più vitale e dalla ritrovata elasticità. Per tutti quei casi nei quali la perdita di tono è visibile ma ancora contenuta è un’ottima opportunità

  • Radiofrequenza.

    Grazie all’aiuto di appositi strumenti elettromedicali, sfruttando il principio della cessione di calore la radiofrequenza interviene con un rimodernamento dei tessuti importante nonostante non si tratti di una tecnica invasiva. Con l’ausilio di un manipolo applicato sulla cute pretrattata con una crema  conduttrice. È un trattamento indolore, piuttosto rapido privo di effetti collaterali appare un legger rossore della parte trattata che rientra nell’arco delle ore immediatamente successive alle applicazioni. Risulta un trattamento particolarmente efficace per contrastare la perdita di tono della pelle e rimodellare i tessuti.

  • NIR

    Fra gli ultimi arrivati in casa San Prospero, del NIR abbiamo già diffusamente parlato in precedenti approfondimenti. Si tratta della tecnologia a infrarossi di ultima generazione applicata specie nei casi di perdita di tono della pelle e flaccidità cutanea per stimolare il metabolismo dei tessuti e riattivare la circolazione. Attraverso il fascio luminoso ad alta potenza rilasciato dal manipolo vengono colpiti i depositi d’acqua che ristagnano in profondità; la rinnovata vitalità delle cellule nuovamente correttamente irrorate dal flusso sanguigno, induce una più efficace produzione di collagene. Gli effetti del NIR, già visibili nel giro di poco tempo, non hanno controindicazioni e i trattamenti possono essere eseguiti in ogni momento dell’anno.

I consigli del San Prospero… se siete a dieta

perdita di tono della pelle per dimagrimento
I consigli da non dimenticare durante la dieta

Per chi sta facendo la dieta in questo momento ecco alcune semplici indicazioni per prevenire fenomeni di perdita di tono e lassità cutanea. 

  • Attenzione alle diete rapide e drastiche

Se le ragioni del regime alimentare controllato lo permettono, evitate di sottoporvi a diete altamente privative per la rapida e cospicua perdita di peso. Privilegiate in tal senso un regime alimentare equilibrato che vi porti a un progressivo dimagrimento. Proprio un lasso temporale più ragionevole consentirà al vostro organismo e alla vostra pelle di adattarsi al meglio.

  • Idratazione

Bevete e idratatevi correttamente, non lasciate il vostro corpo sprovvisto di acqua e sali minerali. Ricordate che proprio nei momeno momento di cambiamento importante dovreste nutrire con attenzione la vostra pelle.

  • Fate esercizio fisico

Accompagnate la dieta con l’esercizio fisico; il movimento è indispensabile per mantenersi in forma, in particolare tenere vivo il tono muscolare della zona addominale, di gambe e braccia con regolare attività fisica. Ricordiamo inoltre che l’esercizio fisico migliora l’umore, aiuta a scaricare stress e tensioni e dovrebbe sempre essere, dieta e non dieta, parte integrante della nostra quotidianità.

  • Cure e coccole per la pelle

Curate adeguatamente la pelle, scrub e opportune sedute di massaggi potranno essere di grande aiuto.